Una bellissima notizia.

Nei giorni scorsi la memoria andava automaticamente alle scorse stagioni in cui la neve non c’era ma c’erano gli sciatori. Quest’anno, invece, la neve c’è ma non possono esserci gli sciatori sulle piste.

Giustamente.

Perché qualcuno, quando parla di Covid_19 dimentica le file a valle per l’accesso agli impianti.

Le file per l’acquisto degli skipass.

L’assembramento sulle funivie/cabinovie/ovovie.

Le file nei rifugi e nei bar (perché non si può sciare tutto il giorno, neanche se ti chiami Tomba).

Ma lo sci di fondo è stato altra cosa. Non ricordo un assembramento. Un po’ come per i trekking o gli allenamenti per il jogging, footing, running.